giovedì 27 agosto 2015

La FED alzerà i tassi?

Il tormentone del 2015 è indubbiamente rappresentato dalla storia della FED e dalla sua decisione di aumentare i tassi di interesse, sempre posticipata.

Visto che ne parlano i più grandi giornali finanziari e le migliori agenzie di rating, oggi anche Borsole dice la sua.

La FED...

...aumenterà i tassi di interesse! Se tutto rimane così.

Quando???

Boh!

Bisogna capire che significa "se tutto rimane così"

Ve lo spiego subito. Guardate la figura sotto.

La linea rossa è il tasso di interesse deciso dalla FED (0.25% da diversi anni) mentre la linea verde è il valore del T-Note a 10 anni. Esso è la referenza per i tassi a lungo termine americani. Poichè il T-Note è un'obbligazione, più il suo valore sale, più il tasso di interesse associato scende e viceversa.

E cosa è la linea misteriosa, quella blu, che sembra anticipare di mesi il trend del valore dei T-Note? Questo dovete dirmelo voi stavolta. Posso dirvi però che la linea blu è manovrata dalla FED. 

Capito il giochino?

La FED (la BCE, la BNS, etc.) smuove i tassi di interesse dei mercati da dietro le quinte, con la misteriosa linea blu, mentre in televisione manda avanti per mesi il teatrino del "li arzo o nun li arzo?". Poi, al momento giusto, prende praticamente atto di ciò che succede già (alzando i tassi), cioè che i tassi di riferimento del mercato hanno un trend in salita da settembre 2012 pressappoco.

Dal 2012 c@#&o, TRE ANNI, mica dall'altro ieri!!! Capito che presa per il culo?

Quindi SE (la linea blu) continua così, la FED sarà COSTRETTA ad alzarli, perchè di fatto si stanno già alzando... e perchè lo hanno voluto loro! Quando li alzerà, semplicemente prenderà atto di qualcosa che già sta succedendo da un pezzo.

Avevo già scritto tutto qui:


Nei primi due post c'è scritto, per chi sa davvero leggere, come funziona il mondo nel XXI secolo, nell'ultimo, chi potrebbe essere "Chi sa" (che da oggi abbrevierò in CS perchè mi sono rotto di scriverlo per intero tutte le volte). Tre letture per capire il mondo in cui viviamo. 

Gratis.

Chiaramente li hanno letti quattro gatti. E capiti probabilmente due. Commenti? ZERO.

Molto meglio il Trading System che ti fa fare i soldi facendo poco sforzo (anche se ultimamente non è che proprio brilli per performance) che capire perchè l'Italia ed altri paesi stanno diventando posti ricchi... di macerie. O perchè l'euro è una cazzata.

O meglio un corso su GANN o sulle opzioni binarie! Soldi spesi bene.

Chi volesse cimentarsi nella scoperta della "linea blu", può scrivermi la risposta per e-mail, ed io risponderò:

FUOCO - a chi ha indovinato
FUOCHINO - a chi sta andando nella direzione giusta
ACQUA - a chi ancora non ha capito una beata fava.

Stavolta non risponderò in questo post. Non voglio che il sudore di qualcuno venga preso gratis da altri. Basterebbe questo "compito in classe" alle scuole dell'obbligo per far capire a tutti come funziona il sistema, farlo ricordare bene tramite un po' di fatica (come cerco di fare io adesso), e vivere tutti in un mondo migliore.

Chiaro che a scuola non si insegna, sennò il giochino non funzionerebbe più...


Ivano


P.S.
Da qui a gennaio 2016 i tassi dei T-Note con molta probabilità aumenteranno. Vedremo.

P.S.S.
Se siete tra quelli che guardano la TV e vivono la tensione della storia della FED e del tasso di interesse che dovrebbero alzare ma non alzano mai, evitate di scrivermi finchè non siete "guariti". Non perchè non sapevate quello che ho scritto sopra, nessuno nasce "imparato", ma perchè ancora guardate la TV e leggete i giornali dando retta alle esternazioni degli "opinionisti" pensando che dicano qualcosa di sensato, quando non pubblicano mai uno straccio di referenza a supporto delle minchiate che dicono.

12 commenti:

  1. la linea blu e il rischio che le banche pagano scambiandosi il denaro tra loro.quando incominceranno ha non fidarsi più tra loro il tasso salirà

    RispondiElimina
  2. Scusa ma non capisco... se guardo il grafico, t note e linea blu sono IN CALO dalla metà del 2012, non in crescita

    christian

    RispondiElimina
  3. Ciao cristian, nel grafico è rappresentato l'andamento del VALORE dell'OBBLIGAZIONE (che è in calo).
    Perció, come spiegato da Ivano nel post, qualche riga appena sotto al grafico, l'andamento del TASSO di interesse associato all'obbligazione (T note) è in crescita.

    RispondiElimina
  4. Bravi ragazzi, cominciatea piacermi ;-)

    RispondiElimina
  5. Scusate se dico scemenze ma sono un neonato.... ma se è previsto un rialzo dei tassi di interesse USA mi aspetto un apprezzamento del dollaro. Non sarebbe quindi il caso di vendere l'ETF sull'Euro?
    Grazie di cuore a Ivano che ci istruisce.
    Come avevo detto tempo fa ormai questo è l'unico sito che seguo.

    Gianluca

    RispondiElimina
  6. Gianluca, scusa ma si, hai detto una cosa che a prima vista sembra giusta, ma in realtà non lo è. Non è colpa tua però, in giro è questo purtroppo quello che insegnano. Per capire perchè è una "scemenza" devi capire che rappresenta la linea blu, e poi ragionare. Scrivimi pure, l'indirizzo lo sai.

    P.S.
    Non limitarti a seguire Borsole, vai pure (lo consiglio a tutti) sul sito del prof. Bagnai (goofynomics). Lui tratta solo la questione euro ma in maniera molto dettagliata, e molto scientifica. Si impara molto di macroeconomia, approfittatene. E sostenetelo anche voi.

    P.S.S.
    Ma che è l'ETF sull'euro? USE3 intendi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa il ristardo nel risponderti, grazie per il suggerimento del sito del prof. Bagnai.
      Si, per ETF sull'Euro intendevo proprio l'USE3.
      Mi permetto di chiederti un favore, nei tuoi interventi, di tanto in tanto, indichi un libro che secondo te vale la pena di leggere o un sito, come in questo caso, da visionare.
      Purtroppo non sono stato cosi diligente da segnarmi queste tue indicazioni.
      Per caso..... potrebbe essere un'idea creare una voce del menu intitolata tipo "Formazione" o "link utili" in cui raccogliere queste informazioni.
      Ti ringrazio sempre
      Il neonato Gianluca .... nghè nghè

      Elimina
  7. Magari dico una cazzata, ma la line blu sembra l'andamento della quotazione dell'oro che viene quotato in dollari ed ha una rilevanza considerevole con il valore della moneta americana. Il metallo prezioso viene messo o ritirato dal mercato dalle banche centrali (di nascosto) per "controllare" il mercato finanziario.

    Tex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è l'oro, ma non hai detto una cazzata. Oro e dollaro sono correlati, è il dollaro però che incide sul valore dell'oro e non il contrario.

      Elimina