domenica 21 gennaio 2018

Aggiornamento FTSE MIB al 19 gennaio 2018

E' scoppiata la bolla sulle criptovalute, oppure vista la varianza di queste siamo di fronte ad un rintracciamento?















E io che ne so? E chiunque dica di saperlo, che ne sa? Perché dico questo?

AH RAGA' FICCATEVELO BENE IN TESTA: SE COMPRATE QUALCOSA DI CUI NON CONOSCETE IL FAIR-VALUE, LO PRENDERETE NEL CULO CON LA SABBIA AL 99%.

E' matematico.

E scusate per la parola sabbia.

E se anche siete a cavallo del rialzo, non capirete mai se un ribasso è una correzione oppure un cambio di trend.

Ciò significa che pure chi "ci crede" rimane fregato, perché niente sale all'infinito in questo universo.

E' fisica.

Se si esce in tempo non è bravura, ma culo. Perché come fai a sapere quando vendere, se a 10, 100, 1.000, 10.000 o un milione, un asset, se non sai quanto cazzo vale?

Ma soprattutto, ha importanza se la bolla è scoppiata oppure no? Se non è scoppiata stavolta lo farà in futuro, oppure ne scoppieranno a ripetizione, la morale è che qualche pollo rimane sempre col cerino in mano. Non venitemi a dire che chi ha comprato Bitcoin a 20.000$ adesso non si sta cagando in mano...Ripple vale 1/3 del massimo storico. Siate seri e realisti (soprattutto con voi stessi) per favore.

Rimangono valide, almeno per me, le mie esternazioni passate, soprattutto quelle scritte in questo post.

Girando su youtube e nei forum vedo tutti gli estimatori delle criptovalute, i guru, che dicono di comprare e comprare ancora, perché questi sono prezzi da saldo, perché questo è il futuro. Già lo dicevano quando Bitcoin valeva 15.000$, così chi gli ha dato retta ha accumulato ancora più perdite adesso.

Quando gli chiedi (ai guru) quanto stanno perdendo ti rispondono che hanno già fatto lauti profitti e stanno tranquilli. Incredibile ma standoli a sentire, in giornate di scoppole da lisciare il pelo, nessuno ha perso soldi! Tutti fenomeni! Il mercato è crollato, ma erano usciti tutti un minuto prima dello scoppio. Fantastico! Sentivo e leggevo le stesse cose durante la bolla della New Economy, e sappiamo tutti come è finita.

Trovare uno che ti dice che ha perso soldi con le criptovalute è come trovare uno che aveva votato Berlusconi dopo lo scandalo delle Olgettine. Impossibile!


Approfittiamo degli eventi per parlare delle bolle.
Sia chiaro, se scoppia una bolla su uno strumento finanziario, non è detto che lo strumento in essere non possa tornare ai livelli del massimo della precedente bolla.

Insomma ci sono state bolle anche sull'oro, e mica ha perso di importanza. Però le persone hanno perso un fottio di soldi.

Dove sta il problema dunque? Che potete trovarvi nella situazione tipo Tiscali, dove aspetta e spera, che poi si avvera..., cioè lo strumento finanziario non tornerà mai ai livelli pre-scoppio, e quindi avete perso tutto...















...oppure in quella dell'oro, dove per arrivare dove avete comprato dovete aspettare anni, senza comunque essere certi di quello che succederà.



In quegli anni di attesa, voi di fatto avete immobilizzato risorse che avreste potuto destinare ad altro, e quindi ogni anno perdete i soldi che avreste potuto farvi risk-free, magari comprando un po' di titoli di stato...

Ecco perché mantenere posizioni in perdita senza una strategia è pura follia.

Intanto mentre tutti gli analisti dicono che i mercati mondiali sono sopravvalutati, le borse continuano a salire. Anche per me siamo fuori dalla grazia di Dio in generale, ma al momento non vedo nessun segnale che faccia presagire un ribasso importante.

Manca soprattutto la fase di distribuzione: finché i polli non si riempiono di titoli sopravvalutati, non si può dare il via alla discesa.

Succede così da 300 anni - perché dovrebbe cambiare adesso? A meno che non succeda come nell'87, tutto in un giorno.

In quel caso comunque, già il ribasso sembrava iniziato. C'era un'avvisaglia, e chi l'ha vista si è salvato.

E poi Milano sembra ancora lontana dalla sopravvalutazione, anche se si sta un po' surriscaldando.







Ultimo appunto, in UK l'inflazione resta intorno al 3% e non si vede iperinflazione, ma dovreste sapere ormai il perché se leggete questo blog.

L'economia in fondo è una scienza, anche se diversi cialtroni dicono il contrario.


Buona Domenica
Ivano


21 commenti:

  1. Il Bitcoin ha ovviamente un prezzo, determinato come sempre dalla legge della domanda e dell'offerta, ma tecnicamente è "invalutabile" perché, a differenza di altri assets quali azioni, obbligazioni, immobili o commodities, non ha un "valore intrinseco" non producendo un valore o un flusso di cassa nel tempo.

    Per cui concordo in pieno che chi compra Bitcoin, o altre criptovalute, sta speculando non investendo!

    Ciao Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BTC come tutte le valute (se di valuta si tratta) riflette la sua economia di fondo e gli scambi in cui è utilizzato. Al momento quindi non è possibile (almeno io non ci riesco) stimarne il FV.

      Elimina
  2. sarà pure vero ma non considerate un concetto base che è' quello di rischio / profitto poi se uno è pollo è pollo e può perdere tutto anche puntando sulle azioni in quanto il fair value lo dico da neofita è un indicatore non una sfera di cristallo giusto. E' Poi caro Ivano devo dire che un po' mi hai deluso, da quando ti seguo hai messo in piedi un sacco di sistemi , ma che fine hanno fatto? a parte pallaria di cui non mi interesso ( e che mi sembra folle per le cifre che uno dovrebbe essere disposto a perdere) gli altri sono tutti accantonati. Mentre apocalypse euro mi sembra tutt'altro che brillante e il rischio di perdere quasi tutto mi è sembrato eccessivo. scusa se te o dico ma ad essere onesti se avessi investito a caso avrei fatto meglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cambiamento.

      Il fair-value non è una sfera di cristallo, ma è l’unica cosa che ti permette matematicamente di avere delle chances. Se compri sottovalutato e vendi sopravvalutato non puoi praticamente perdere. Certo, la tua analisi deve essere buona.

      Per ciò che riguarda i miei sistemi, se mi avessi seguito dall'inizio, sapresti che non cerco di fare quello che fanno gli altri, non è nella mia filosofia. Se devo passare ore a seguire un monitor continuo a fare il mio lavoro (che in fondo neanche mi dispiace). Ciò rendi i sistemi meno reattivi e più complicati.
      APOCALYPSEURO ha chiuso la maggior parte delle operazioni in attivo, la perdita viene dallo yen che ho deciso di comprare "di pancia", facendo una cazzata. Ma dovevo farlo partire prima o poi, o no? Ho premesso che è un sistema da cassettista, dove ci vogliono anni per andare a regime. Perde più soldi del normale perché non ci sono strumenti sulle valute che non perdono rendimento nel tempo (EUR/CAD è salito come previsto, ma lo strumento è in perdità – quindi sarebbero 5 operazioni buone su 7, se il banco non barasse). Dove sono tutti quelli della parità col dollaro, che hanno sventrato i loro conti forex?

      PALLALLARIA ha fatto un anno di passivo, che cazzo ci sta pure. Potrei essere più reattivo, ma se nessuno si segna come gli arrivano gli aggiornamenti? Sono mesi che dico che Milano è al rialzo, e so per certo che su questo sito bazzicano trader che con le mie analisi (insieme alle loro) speculano. Ho segnalato aziende come DIASORIN, macchine da soldi di una solidità bestiale. Ho predetto la fine che avrebbe fatto ZUCCHI con mesi di anticipo. E pure questa cazzata delle criptovalute, dove la gente confonde la tecnologia della blockchain con uno strumento altamente speculativo, avendo anche il coraggio di dire che è stato creato per distruggere lebbbanche e il sssistema.

      E la storia della BREXIT? Dove sono le locuste e l’iperinflazione? Chi era uno dei pochi stronzi che ha detto per filo e per segno come sarebbe andata?

      Indicami un solo sito o blog senza pubblicità come il mio, con i sistemi in chiaro e dove mi espongo a dire le cose PRIMA che accadano, non dopo. Se non li faccio partire i sistemi come faccio a sapere o far vedere se e come funzionano? Altrimenti perché avviso tutti che sono in prova? Il fatto è che la gente vuole i sistemi dal 100% all’anno di rendimento, che non esistono però.

      Se sbaglio non ho problemi a dirlo, mentre i tuoi amici delle criptovalute vanno in giro a dire che sono tutti usciti prima del crollo e che sono milionari. E magari gente come te ci crede pure. E quale sarebbe il rischio/profitto di una cosa tipo ripple che adesso vale il 70% in meno del suo massimo?

      E poi la cosa più importante di questo blog non sono i sistemi, sono gli articoli (ormai più di 400) che continuo a scrivere (mi chiedo il perché) per cercare disperatamente di far capire alle persone come cazzo funziona la giostra, che è la moneta, che è un tasso di interesse, il rapporto tra lavoro e capitale, come i media ci infinocchiano in continuazione, e via discorrendo. Perché nè io nè te siamo capitalisti, e se non cambiamo le regole possiamo fare due spicci in borsa ma verremo fottuti con tutto il resto.

      Comunque il bello di internet è la libertà. Vai pure dai guru delle cripto. Magari sculi e diventi milionario, magari perdi.

      Quando qui arriverà la scure mentre le persone parlano di buste per la frutta, elezioni e cripto, ci sarà da ridere. Io avrò il culo parato (già ho iniziato da tempo), spero anche tu.

      Elimina
  3. il mondo delle criptovalute deve essere lo strumento piu manipolato nella storia, come se ci fossero una decina di persone che muovono tutto, si godono lo spettacolo davanti a un monitor, e poi leggono le notizie il giorno...

    fino a dicembre c'avevo i sensi di colpa per non aver mai comprato un bitcoin, quasi ero tentato, parlavano di comprare bitcoin anche al tabacchino sotto casa, poi appena tutti comprano, dopo le feste, li spennano come polli con crolli di -20% alla volta...
    sull'azionario siamo quasi allo stesso livello, non c'e un ritracciamento serio da secoli, Warren Buffett dice che e' tutto ok intanto caso strano si tiene 110 miliardi (!!!) in contanti e non compra nemmeno uno spazzolino...
    insomma ormai tutti parlano della ripresa e nessuno parla piu di pericoli, ma qui il treno e' fuori dai binari...

    -praya-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho capito che succedeva con le cripto quando ho visto che ne parlava anche la nonna sotto casa mia...

      Si, può crollare tutto da un momento all'altro, soprattutto in US. Per questo dico di stare attenti: Milano non è sopravvalutata ancora ma i cigni neri esistono.

      Elimina
  4. Comunque al di la della mia opinione sulle cripto e sui sistemi, molti degli articoli che hai scritto mi sono piaciuti molto per cui ti ringrazio per la tua capacita' di diffondere conoscenza economico finanziaria in modo cosi' semplice e competente.... La conoscenza e la condivisione sono fondamentali per noi poveri comuni....Grazie ancora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dammi tempo e vedrai che tra un po' gireranno anche i sistemi

      Elimina
  5. Ciao Ivano mi volevo complimentare con te per il servizio di pallallaria sulle tue indicazioni long short sul fib. Da quando ti seguo le tue entrate sono state chirurgiche. Ti spiego perché. Ogni qualvolta che dai un segnale posiziono 4 mini fib al livello di ingresso alle 9.15 e poi su tre di questi posiziono target a diversi punti....normalmente 200-300-400 punti, mentre il 4 lo lascio libero, stop se parte 200 punti di ingresso. In una mail di un po' di tempo fa ti chiesi come mai con 840 punti di gain non chiudesti l'operazione per poi invece chiuderla tu in passivo. Con questo ti voglio solo dire che la tua visione del mercato è forse la migliore che si possa trovare in giro per il mondo e secondo me se la migliori, sempre senza impazzire nel seguire i mercati a fib comprato ,diventa invincibile seguendo forse anche le mie piccole regole dove una volta eseguito l'acquisto e messo i target, si può spegnere il computer. Io personalmente per un servizio come il tuo sarei disposto anche a pagare un mensile e spero che il tuo servizio continui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandro,

      Ti ringrazio molto per le dritte, questa piccola comunità può crescere (e far crescere il conto) proprio dalla condivisione di certe idee. Mi raccomando con questo tipo di approccio gestisci sempre bene il rischio.

      Il nuovo metodo che ho per calcolare il FV del FIB credo ci darà grandi soddisfazioni, ma voglio ancora osservarlo per un po', vedere soprattutto se ci indica il prossimo ribasso.

      Elimina
    2. Per quello che riguarda un futuro servizio a pagamento, potete supportarmi con qualche donazione se volete. Il mio obiettivo è quello di avere una comunità che mi supporta spontaneamente, senza grandi cifre. Magari in futuro ci "conteremo" e vi dirò più in dettaglio come vorrei fare (se si potrà fare e gli utenti di questo blog vorranno farlo). Nel frattempo continuo... Ciao.

      Elimina
  6. Ivano non so se ne sei al corrente ma gli avvisi via mail su pallallaria arrivano con estremo ritardo, quasi sempre a fine giornata. Io poi sarei favorevole a rendere il sistema un poco più dinamico. Non deve diventare una schiavitù su questo siamo d'accordo, ma è anche vero che uno smartphone in tasca ormai lo abbiamo tutti.

    saluti
    Andrea

    RispondiElimina
  7. Ciao Ivano, ho sentito dire che Bagnai si candida con la lega... Chissà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero non sia vero, sarebbe una pessima notizia. Non credo che sia quella la via, e comunque l'aveva esclusa lui stesso per motivi di credibilità.

      Elimina
    2. Si è vero, ed io non sono affatto contento. Troppa gente si è pubblicizzata e poi candidata con ottime intenzioni e pessimi risultati. Le vie per l'inferno sono lastricate di buone intenzioni. Non giudico prima di vedere come andrà, ma non posso essere ottimista. Perché onestamente scusate, che contributo può dare dentro ad una coalizione con Berlusconi che dall'EU non vuole uscire?

      Elimina
    3. Infatti, me lo chiedevo pure io ma ero curioso di sentire come la pensavi... Per me Salvini sta facendo tante operazioni di facciata per raccattare qualche voto in più in giro per l'Italia (come arruolare la Bongiorno) tanto poi comanda sempre Berlusconi

      Elimina
    4. Ciao, dico la mia.

      la lega ha i suoi pregi e i suoi difetti, come tutti, ma effettivamente ad oggi è l'unico partito di una certa consistenza che ha una propulsione vera antieuro, molto dovuta a Salvini e ai collaboratori di cui si è circondato. Gli altri partiti cosiddetti sovranisti o antieuro, sono troppo piccoli, hanno idee molto confuse e non possono incidere nel breve/medio termine. Purtroppo nel breve/medio termine arriva la troika, quindi tempo per aspettare non ce n'è più.

      Però nonostante queste premesse, non sarebbe comunque stata capace di governare da sola, sempre pensando al breve/medio termine. Aveva necessità di coalizione per provare ad incidere. Secondo me PD e M5S sono fuori discussione perché estremamente europeisti, più di FI che è invece più opportunista (se volete argomento meglio questo punto), quindi non rimaneva altro che l'unico partito restante con i numeri per avere una possibilità a breve/medio termine di provare a fare qualcosa per prepararci alla chiusura del cerchio.

      Insisto sul breve/medio termine, sono molto ridondante, ma quando si affoga non si pensa a cosa si fa quando si arriva a riva, si pensa solo ad arrivarci.

      Dal punto di vista di Bagnai, dando per scontato la sua onestà intellettuale (se non lo è, stiamo qui a parlare del nulla e quindi tanto vale). E' stato ostracizzato dalla sua corrente di pensiero, la cosiddetta sinistra, per il solo fatto di aver aperto la discussione a tutti, nessuno escluso. Io credo che abbia pensato che questa fosse l'unica soluzione possibile per tentare di dare una mano concreta per evitare la troika al suo paese. Non credo comunque che sposterà una marea di voti.

      Non so se è la decisione giusta ne cosa succederà. Molto dipenderà dal voto. Le possibili soluzioni sono queste:

      - vince PD o M5S o una alleanza che li comprenda nella quale sono in maggioranza: Troika
      - vince la coalizione di destra con FI in maggioranza: Troika, con possibilità però di avere persone di un certo calibro in posti importanti
      - vince la coalizione di destra con lega in maggioranza: Alta possibilità di avere persone di un certo calibro in posizioni importanti, Troika meno probabile

      Poi può succedere anche che finite le elezioni con lega in maggioranza FI si sfila e va a fare coalizione con PD o M5S, al che risiamo al primo punto.

      Ma che altre possibilità REALI ci sono di evitare o attenuare la troika? Io vorrei un partito con Ivano come premier, ma che possibilità REALI ci sono che la maggioranza lo voti e incida veramente per evitare o attenuare gli eventi imminenti?

      la politica è la scelta del male minore. In mancanza di scelta, si applica il male maggiore.

      Elimina
  8. @Christian: sono d'accordo, sono sicuro che nella mente di Salvini, Bagnai sono solo voti in più.

    @Federico: anche qui concordo su alcuni punti. Vacillo ma ho ancora fiducia nell'uomo Bagnai, credo che pensi in cuor suo di avere più risonanza in un grande partito. E' intelligente, spero che abbia un piano per difendersi da vari "utilizzi" che la Lega vorrà farne. Però ricordo chiaramente anche interviste in cui parlando di Borghi, diceva che aveva scelto una strada (la politica) che invece non era la sua... I cambi di umore mi insospettiscono come le discese in campo, che ci posso fare? Troppe esperienze negative passate. Riguardo al breve/medio termine ho paura che ragionando in questi termini il voto andrebbe dato a Casapound, che è rimasto (essendo di sinistra come inclinazione non posso che aggiungere un bel "purtroppo") l'unico partito sovranista e anti-euro a tutti gli effetti. Ragionate, è meglio un probabile fascismo tra 10 anni o un sicuro fascismo finanziario dopo il 4 marzo? Infine ti ringrazio per la fiducia per fare il premier ma al momento a parte che sarebbe impossibile ho paura che farei la fine di Franca Rame: uscirei dopo 6 mesi vomitando.

    Ma chi lo sa, magari in futuro cambio idea :-D

    P.S. Io ho paura che la Troika sia inevitabile, ed in realtà se ci pensate bene, calcolando tasse e costo della vita in Italia negli ultimi anni, la Troika qui è già arrivata, ma senza annunciarsi.

    RispondiElimina
  9. Secondo me ha capito che era arrivato al massimo di visibilità possibile e che senza entrare in politica non avrebbe potuto continuare la sua opera divulgativa in maniera efficiente.

    Inoltre in lega ci sono anche Borghi e Zanni. Direi che come team antieuro è il migliore in circolazione.

    Casapound è troppo piccola. Oggettivamente non serve per queste elezioni e per questa legge elettorale. Inoltre sta facendo campagna elettorale "contro", in stile M5S, e non mi piace in questo momento perché regala solo voti alla troika. Apprezzo il suo leader Di Stefano, che sono sicuro, se ne avrà la remota possibilità (improbabile in questa legislatura), appoggerà proposte antitroika.

    Salvini è cambiato molto negli ultimi anni. Se è un cambio di facciata o reale questo non posso saperlo, ma non posso saperlo di nessuno. Sicuramente è anche uno stratega, ma la politica è strategia, non si può fare nulla, nemmeno l'idea più brillante, se non hai la forza politica (voti) per farla. Personalmente non l'ho mai votato, e pure io sono "sinistroide" :). Però sta facendo i passi giusti nella direzione che più conviene al paese (e sicuramente anche a lui). Poi se arriverà a destinazione non lo so.

    Hai ragione, in parte la troika è arrivata, ma per la seconda metà del 2018, come ben sai, sono previsti alleggerimento QE e ricorso al MES per l'Italia. Sarà un bagno di sangue e allora si che andremo fra la braccia del fascismo 2.0. La scorsa volta non finì bene... vorrei evitarlo!

    Concludo dicendo che sono conscio che le possibilità di risolvere questa situazione con il minor danno possibile sono poche (tanto danno è già stato fatto). Forse però ora sono un pochino di più. Magari mi sbaglio, vedremo.

    Tu però cerca di evitare di farti venire in mente di chiudere il blog. Ho imparato tantissimo non solo di economia. Semmai trova la maniera di dedicarci più tempo e di camparci anche. Facile a dirsi, eh? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che le persone imparino da questo blog mi fa immensamente piacere. Dedicare più tempo al blog dipende anche dagli utenti dello stesso. Non solo in termini di donazioni eventuali ma anche di passaparola per avere un gruppo solido che sia interessato alle tematiche che trattiamo. Ciao.

      Elimina

ATTENZIONE: Postando un commento accetti la privacy policy di questo sito, redatta in adempimento dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e dell’art.13 del Regolamento UE n. 2016/679. La privacy policy è visibile da tutte le pagine del blog mediante link nel menù principale in alto a destra.