lunedì 2 aprile 2018

Aggiornamento FTSE MIB al 30 marzo 2018

Settimana di Pasqua.

Alti e bassi, su e giù, pensando alle colombe ed agli agnelli.

Volumi ancora alti sul future di Milano, segno che CS è "attivo". Movimenti in vista dunque.

Di che tipo? Sembrerebbe ancora buona l'ipotesi "ultimo rialzo". I volumi seguono i prezzi.
Quando?

Quando lo dicono loro, come sempre. Nel frattempo è noia.


Altrimenti un riassunto video qui.

Interessanti le seguenti conclusioni, che ho preso dal documento.

"Sul fronte dei vaccini e dei rischi legati ad una loro somministrazione incontrollata, le conclusioni della Commissione Costa segnalavano invece la necessità che ogni attività di somministrazione di farmaci, vaccini, antidoti dovesse essere effettuata tenendo conto della particolare situazione individuale del destinatario, in relazione a specifiche indicazioni cliniche, previa puntuale raccolta e registrazione di anamnesi mirata e specifica per il tipo di somministrazione da effettuare, nonché previa acquisizione del consenso informato, con illustrazione puntuale degli effetti e dei rischi legati all’intervento stesso, nel rigoroso rispetto dei protocolli e dei calendari previsti."

cosa che di fatto rende le vaccinazioni di massa non raccomandabili almeno in base alle conclusioni della commissione di cui sopra (a meno di non pensare che un bambino sia più resistente di un adulto arruolato nell'esercito).

E poi:

"La documentazione appare incompleta, sotto diversi aspetti: alcuni vaccini non contengono tutta la documentazione richiesta e per alcune malattie manca il vaccino corrispondente. Tuttavia, i dati ricevuti risultano essere di enorme interesse ai fini dell’attività della Commissione."

E poi, per quelli che dicono che sono come l'acqua fresca:

"Su tutti i vaccini analizzati e rientranti nella profilassi vaccinale militare, oltre al principio attivo del vaccino, sono 81 gli elementi per cui è prevista una valutazione di sensibilità o allergia."

E poi, per quelli che "è pieno di gomplottisti asini" e che "tu non sei un medico"

"Alla luce degli elementi raccolti, la Commissione conferma che vi sia una associazione statisticamente significativa tra patologie neoplastiche e linfoproliferative, e altre patologie (es. quelle autoimmuni), e la somministrazione dei vaccini secondo la profilassi vaccinale militare. La Commissione ritiene di non poter escludere il nesso di causa".
 
Mi fermo qui, ribadendo che qui non si è mai parlato di non vaccinare, ma di cosa si dovrebbe fare per vaccinare in sicurezza considerando il benessere e la sicurezza dell'individuo. Sarebbe auspicabile un confronto tra le parti per trovare una soluzione, ma di fatto lo scontro che si è creato tra "pro" e "anti" è diventato come un derby calcistico dove la verità non conta.


Buona Pasqua in ritardo

Saluti
Ivano


Nessun commento:

Posta un commento