martedì 9 febbraio 2016

Anche un cieco ormai vede cosa sta succedendo...

Germania, record del surplus commerciale in barba alla Ue

6 commenti:

  1. Purtroppo sono in molti che ancora non vedono, o non vogliono vedere.

    Più in generale, è in atto un progressivo "addormentamento" della consapevolezza della gente. Non so nemmeno se è un atto consapevole di CS o chi per loro, o se è un atto inconsapevole mediato da chissà quali meccanismi macroumani.

    Di controtendenza, c'è da ammettere che è in atto anche un progressivo risveglio... la forbice fra chi è sempre più sveglio e chi è sempre più addormentato mi pare si stia aprendo inesorabilmente.

    Può sembrare un discorso un po' astratto e filosofeggiante ma che secondo me si applica alla vita concreta, di tutti i giorni. Basta fermarsi un attimo e osservare il flusso della propria vita e della vita delle persone.

    Sinceramente non ho idea di come andrà a finire nel medio/lungo termine. Speriamo almeno di avere le probabilità a favore :)

    RispondiElimina
  2. A dimostrazione di come il principio di mutualità e solidarietà previsto nei trattati UE venga totalmente disatteso da chi comanda veramente in Europa al grido " io (Germania) sono brava e produttiva, voi siete cattivi e spendaccioni; siete voi a dovere copiare da me!".

    L'austerity imposta dall'Europa non è stata altro che il recepimento di questo credo sbagliato.

    La UE dovrebbe iniziare a fare seriamente il proprio lavoro non "chiedendo" ma "ordinando" alla Germania, con l'apertura di una procedura di infrazione per eccessivo surplus commerciale, di rientrare nei parametri pena, se nel caso, l'applicazione delle opportune sanzioni.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Fabio, ma tu ordini al tuo capo cosa fare? :-)

      Quello che credo abbiano capito in pochi è che l'europa è la germania, l'euro è un marco (che però non si rivaluta perchè è zavorrato dai numerosi PIGS), e la BCE una bundesbank.

      Se siamo ancora al punto di dover pensare che "l'europa deve fare" stiamo freschi! L'europa non può fare nulla con le regole che ha accettato, che sono quelle del conquistatore.

      Ciao

      Elimina
    2. Eh lo so, hai ragione purtroppo.

      Però se il mio capo è un tale insopportabile rompiballe tanto da rovinarmi la vita, ho sempre la possibilità di licenziarmi.

      E allora cosa stiamo aspettando a liberarci da questa schiavitù?

      Fabio

      Fabio

      Elimina
    3. Non avrei potuto riassumerlo così bene in meno parole :)

      Per la terza volta in 100 anni la Germania sta tentando di conquistare l'Europa. Per la terza volta in 100 anni l'Italia (e altri paesi) li sta lasciando fare.

      Le ragioni sono molteplici, soggettive e di difficile interpretazione. C'è una parola, guarda caso tedesca, che sintetizza il concetto: Weltanschauung. (it.wikipedia.org/wiki/Weltanschauung se avete voglia di capire cos'è).

      Voglio precisare che non è una questione morale, non c'è nessun buono e cattivo; ognuno tira l'acqua (o pensa di tirarla) alla sua Weltanschauung.

      Sintetizzando all'estremo: L'"italiano" ha un complesso di inferiorità, il "tedesco" ne ha uno di superiorità, entrambi di proporzioni mastodontiche

      Elimina
    4. Lo schiavo è tale perché è intellettualmente non preparato. Se pensi che la tua condizione sia normale, perché dovresti ribellarti? Ecco perché insisto sul tasto della conoscenza. Senza le idee chiare non si va da nessuna parte. Ottimo link, grazie!

      Elimina