domenica 25 gennaio 2015

Aggiornamento FTSE MIB al 23 gennaio 2015

Avevemo detto l'altra volta che la situazione era cambiata...


...e che era molto probabile che l'annuale fosse partito. L'indice non si è messo neanche a rimbalzare tra le resistenze ma le ha superate tutte di slancio. Insomma una decisa svolta.


Ora sarà probabile una "pausa" per riprendere fiato.

Volevo farvi ragionare ancora sulla decisione della Banca Elvetica di lasciare il franco oscillare liberamente sul mercato delle valute.

Dicevamo che la decisione di sbloccare il cambio con l'euro era probabilmente dovuta all'insostenibilità dovuta ad un massiccio QE della BCE. E infatti invece di 500 miliardi Draghi ne ha messi in campo quasi 1200.

"La borsa di Zurigo è crollata però!"

Facciamo i conti come al solito per vedere se il crollo è davvero un problema.

Grazie al cambio fisso la Borsa elvetica è cresciuta quasi il doppio di tutte le altre. Anche considerando il crollo dell'ultima settimana, le sue performances hanno surclassato le altre Borse del continente. Insomma, tenere il cambio fisso è stato come svalutare il franco, cioè mettere in atto un poderoso QE.

Qualcuno ha "fermato" il rialzo a Zurigo un mesetto prima del crollo, a dicembre. Quindi qualcuno sapeva e si è venduto tutto prima? Bbbbhhhhhhhhooooooooo! A pensar male...

Ma se io l'avessi saputo, mi sarei venduto tutto e avrei lasciato nella terra dei cantoni i miei franchi, guadagnando così un 20% ulteriore in un giorno grazie alla loro rivalutazione, dopo circa l'80% fatto dall'inizio del rialzo nel 2011.

Domanda:
Se voi foste me e lo aveste saputo, adesso, con tutti quei franchi che ci fareste? Le risposte potete scriverle nei commenti come al solito.


Saluti
Ivano


Link all'aggiornamento precedente

10 commenti:

  1. Sblocco del cambio chf + QE = euro basso rispetto ad altre valute, quindi vantaggi per le aziende esportatrici dei Paesi Ue. Prendere azioni di qualche azienda che esporta la maggior parte dei suoi prodotti?
    Attilio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo Attilio. In generale investire nei mercati europei. I paesi che esportano di più sono Germania e Italia

      Elimina
  2. Perché non fare qualche nome? Per esempio di fca che ne pensate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era il 21 Luglio 2014, e qualche nome su smetteredilavorare.it l'avevo fatto:

      Le aziende del lusso erano sopravvalutate e alcune già scoppiate
      YOOX quotava 20,74 ha toccato prima di risalire i 14
      Moncler quotava 11,8 ha toccato prima di risalire i 10,2
      Tod's quotava 86 ha toccato prima di risalire i 65
      Chi sapeva fare trading avrebbe potuto farsi un discreto gruzzolo andando short

      Poi consigliavo

      l'ETF "INDI", 11,93 allora oggi 16
      l'ETF "CINA", 104,49 allora oggi 149
      Lasciar perdere l'oro (o andare short... magari con l'ETF "SBUL"), 18,9 allora oggi 22,8

      Ora vi consiglio di tenere d'occhio tutti i BTP che avete perchè i tassi devono risalire e dovrete essere pronti a liberarvene.

      Ora smetto, aiuto la gente a non essere depredata, ma i segnali costano tempo e fatica e non li posso dare tutti gratis :-)

      Saluti
      Ivano

      Elimina
  3. FCA e/o cementir... solita domanda. Perché?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè vale la risposta data sopra. Grande esportatore. Ciao

      Elimina
    2. Si ma ricordati che devi sapere sempre quanto vale o rischi che la "bolla" ti esploda in mano...

      Ciao e grazie per il tuo commento!

      Elimina
  4. E' solo un'idea, anche perchè bisognerebbe essere abilitati sul mercato svizzero quindi è giusto per ipotesi ma ...ragionare al contrario? Ossia shortare aziende svizzere esportatrici, meglio se sovraquotate?
    Tipo swatch, nestlè ecc.?
    Attilio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le aziende svizzere sono di solito molto solide, io non me la rischierei a shortarle. Molte fanno meccanica di precisione (nicchia), altre farmaceutico (se stai male non hai molte scelte). Il settore che rischia molto è quello del turismo principalmente.

      In più hanno già scontato probabilmente con la caduta dei giorni scorsi il nuovo cambio.

      Certo di principio il ragionamento è valido, bravo Attilio.

      Elimina