domenica 22 aprile 2018

Aggiornamento FTSE MIB al 20 aprile 2018

Dice un vecchio motto di borsa: "sell in may and go away".
E infatti anche se dico da diverso tempo che il mercato rimane al rialzo (e difatti stiamo salendo...) lo stesso comincia a surriscaldarsi...

...e il futuro (linea blu) non sembra affatto roseo.


Quindi occhio che a conti (della serva) fatti verso metà o fine maggio potremmo fare un massimo importante.

Domani forse a causa della distensione con la Corea del Nord i mercati potrebbero essere "ottimisti" e salire ancora. Ormai ogni occasione è buona per svendere titoli a ignari polli.


Per il resto oggi va in scena la farsa dell'Earth Day, dove strapagati dirigenti di varie onlus ci fanno venire i sensi di colpa dicendoci che stiamo distruggendo il pianeta perché usiamo troppa plastica. Tutto ciò, unito al quotidiano smaronamento pubblicitario, serve ad elemosinare qualche spicciolo, sempre per pagare i loro stipendi, perché così il pianeta lo salviamo l'anno del mai e il mese del poi.

Andate a farvi il culo in spiaggia come questo tizio qui invece di sentenziare ai convegni.

Mai una parola per dire che negli ultimi anni leggi assurde fatte proprio per far vendere più packaging, in nome della sicurezza alimentare, costringono le aziende a impacchettare ogni cibo in otto strati di plastica differenti.

E che questi tipi di prodotti, 4 pezzi di frutta in circa 20g di plastica,


esistono anche perché questa società fa lavorare le persone come schiave in merdosi uffici con 15' di pausa pranzo, e quelle vanno a cercare roba che si apre e si mangia facilmente, magari che non siano solo fagioli in scatola (se se lo possono permettere).

"Preferite i mercati". E quando ci andiamo cazzo, che il mercato c'è la mattina mentre tutti vanno in ufficio?

"Preferite cibo in contenitori in vetro". E dove di grazia, se è tutto fatto di plastica e tetrapack?

"Prendete il prodotto sfuso". Avete notato che il banco del pesce è sparito ed adesso è tutto impacchettato?

La sagra dell'ovvio e impossibile!

Io sono il primo che dice che sono i consumatori che cambiano il mondo, ma se alla gente dai il 95% di plastica, che cazzo dovrebbe fare, visto e considerato che quel 5% rimanente è anche molto più costoso?

Se gli fai il lavaggio del cervello dicendogli che se non cambia cellulare ogni sei mesi è sfigata, come cazzo vorresti usare meno risorse?

Una legge per proibire certi comportamenti, quando cazzo la proponete?

Ah no, ma aspetta c'è! I sacchettini bio del supermercato. Poi vai però e devi usare il guantino di plastica, perché te lo dice l'HAAAAAAAACCCCPPPP (l'igiene prima di tutto!) Durata di utilizzo 1 minuto, utilità da 1 a 10, circa -5. Dura lex, sed lex.

Ma a voi non ve ne fraga un cazzo, altrimenti invece di battere cassa ci chiedereste di scendere in piazza per chiedere di usare i soldi per sparare missili sulla Siria, per ripulire il mondo. 165 milioni di dollari in un paio di giorni, aivoglia a pulire per tutto il 2018!

Quello mai, visto che in fondo mangiate tutti dallo stesso piatto, di porcellana.


Nessun commento:

Posta un commento