domenica 4 settembre 2016

Aggiornamento FTSE MIB al 2 settembre 2016

Salve a Tutti! Ci eravamo lasciati il 12 Agosto col FIB che batteva 16997.








E ci ritroviamo con lo stesso a 17183. Non è cambiata (quasi) una beata fava in 3 settimane. Il nostro indice ingolfato rende bene l'idea del Paese, che discute di fertilità e vignette mentre tutti si impoveriscono sempre di più.

Come si vede dal grafico sopra siamo a ridosso della resistenza del ciclo annuale e poco più sopra del bi-annuale (rosso e rosso scuro).

Ma non solo, siamo a ridosso della parte alta del canale di lungo periodo.

















Se non si verificheranno le condizioni per un rialzo importante, l'indice è destinato ad un pesante rintracciamento fino ai livelli di luglio 2012 (prima che Draghi prendesse in mano l'inutile Bazooka per intenderci). Anche perché dal dopo BREXIT i volumi sono scesi, l'indice quindi non è salito a causa di un incremento di domanda, ma soprattutto per un calo più marcato dell'offerta.



















Il recente rialzo, complice la pausa estiva, sembra "farlocco" insomma. Ricordo che nel grafico sopra la linea verde è la domanda e quella blu l'offerta, e hanno l'asse dei valori invertito. La rossa (la loro differenza) e la nera (che rappresenta l'indice) hanno invece l'asse normale.


E per quale motivo poi, il nostro indice dovrebbe salire stabilmente adesso?
  • Il PIL è stagnante (o in discesa) dal 2007 ed ogni anno le previsioni vengono riviste al ribasso (inutile dire che non ci ho creduto un secondo che avremmo fatto +1,2% quest'anno - secondo me finiremo tra 0,3 e 0,6 se siamo fortunati).
  • Il debito pubblico è (ovviamente) salito. Vi prego, non pensate o commentate che il debito pubblico sale perché non abbiamo fatto la spending review perché significa che non avete capito nulla in due anni e mezzo che scrivo!
  • E per finire ad ottobre rischiamo che i nostri titoli pubblici vengano declassati quindi la BCE non potrebbe più comprarli!


Ricapitolando, nel breve c'è ancora margine per salire ancora (la linea rossa deve girare al ribasso), poi però inizierà la discesa che se sarà quella che dovrebbe chiudere il quinquennale, sarà devastante.


Saluti

4 commenti:

  1. Ciao Ivano bentornato! spero che tu abbia passato ottime vacanze!
    Passo a qualche domanda:
    1)Avendo liquidità disponibile e non immediatamente necessariaal momento meglio tenerla in dollari?
    2)Io utilizzo Fineco che ha il servizio multicurrency, ossia permette gratuitamente di tenere i propri liquidi nella valuta che si preferisce. Si potrebbe utilizzare per una sorta di trading sulle valute come il tuo apocaplypseuro? Ovviamente non sarebbe in leva ma avrebbe commissioni gratuite
    3)cosa ne pensi delle recenti elezioni regionali in Germania?Se si va a leggere il programma di AFD che è il partito cresciuto più di tutti prevede proprio una controllata uscita dall'euro...Sta a vedere che sarà proprio la Germania ad uscire per prima dopo averci spolpato in tutti questi anni!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Attilio tutto bene grazie. 1) Se tieni liquidità in dollari stai in realtà investendo su quel cambio (se vivi in zona euro), con tutte le relative conseguenze (puoi guadagnarci oppure no...) 2) E' una possibilità, controlla se quando sposti il denaro viene applicata una commissione (magari sotto forma di cambio leggermente sfavorevole) 3) Credo che l'euro sia destinato a morire, il problema è come saremo messi quando succederà. Si sta verificando quanto detto qui e su altri blog: quest'europa ci sta portando a vecchi incubi dimenticati - altro che garantire la pace!

      Elimina
  2. Ciao Ivano,
    ma il segnale di oggi? Parlo di T&C.

    Tex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scritto 3 invece che 5 ma era quello! Scusate!

      Elimina

ATTENZIONE: Postando un commento accetti la privacy policy di questo sito, redatta in adempimento dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e dell’art.13 del Regolamento UE n. 2016/679. La privacy policy è visibile da tutte le pagine del blog mediante link nel menù principale in alto a destra.