domenica 15 ottobre 2017

Aggiornamento FTSE MIB al 13 ottobre 2017

Ancora qui...

Continuiamo a salire, circondati dalle bolle.

Ho già espresso la mia perplessità su Bitcoin & Co. in questi termini (in fondo al cuore spero sempre che sia lo strumento che ci libererà da questo sistema...), ma non è che dalle altre parti sia meglio.

L'azionario è in bolla, in compagnia dell'obbligazionario (anche se in caso di crisi sarà come al solito quello dove tutti si rifugeranno). L'immobiliare di mezzo mondo poi, non ne parliamo neanche...

Sono tornati i mutui sub-prime con i rinforzi: debiti per pagare l'università, debiti sulle carte di credito, NPL a go-go, trilioni di derivati spazzatura, e chi più ne ha più ne metta.

Ma ovunque ci rassicurano: va tutto alla grande, non solo, c'è la ripresa! Si, si, si, tu caro amico non la percepisci, ma guarda c'è, te lo assicurano. In fondo perché dovrebbero mentirti? La tua pensione pubblica arriverà quando avrai 70 anni, se va tutto bene (e se sarai ancora vivo), ma sarà pochina pochina. Per questo c'è la tua pensione integrativa (privata), che è sicurissima. In fondo con i tassi che andranno sotto zero, ottenere rendimenti (quasi) risk-free per la tua vecchiaia sarà un gioco da ragazzi per tutti questi fondi.

L'inflazione non sale? Hanno fatto male i conti "forse", ma sta tranquillo, salirà, tu abbi fede.

In Giappone hanno fede da quasi trent'anni e non succede nulla, ma in fondo che ne sanno quelli, è un caso...

A differenza di molti non credo che il crollo sia dietro l'angolo. Non vedo distribuzioni in corso. Quindi o succederà di botto sorprendendo tutti, oppure ancora i segnali non ci sono.

Il DAX sembra seguire di più del FIB la ciclicità dei mercati in questo periodo.

Lo terremo d'occhio.


2 commenti:

  1. Occorre informarsi sul problema morale del trading

    tradingonline-un-problema-morale.blogspot.com/

    RispondiElimina