martedì 14 marzo 2017

Technical Analysis of Stock Trends

Tra le varie domande che mi sono pervenute su quale sia il miglior materiale dove studiare, ve ne sono parecchie riguardanti l'analisi tecnica.

Ecco quindi il libro che fa per voi: Technical Analysis of Stock Trends, di D. Edwards e J. Magee.

Cosa troverete nel libro?

Tutta la teoria sull'analisi tecnica dei titoli, ed una marea di esempi, su grafici fatti A MANO. Ebbene si, una delle maggiori critiche al libro viene dal fatto che gli esempi siano molto datati (siamo intorno agli anni '50).

Io non lo trovo affatto un limite. Dimostra che le figure di inversione e consolidamento sono le stesse da sempre.

Invece una delle cose che mi piace è il grande spazio dato ai volumi oltre che ai prezzi. Se infatti i volumi non sono coordinati con i prezzi, l'analisi tecnica risultante è con grande probabilità un mero esercizio geometrico.

Nel libro scoprirete inoltre cose che mai troverete nei vari blogs e siti, come ad esempio il fatto che nella grande maggioranza dei casi triangoli e rettangoli sono figure di consolidamento (e non di inversione) o che al contrario gli Head & Shoulders (i Testa e Spalle) sono figure ad alta probabilità di inversioneOppure come identificare ed usare supporti e resistenze.

Faccio soldi a consigliarvi questo libro? No.

E quello prima, sul WTO? Neanche.


Giusto per essere chiari.


Saluti e buona lettura
Ivano

7 commenti:

  1. Caspita, 835 pagine?!?!!!

    .....mille grazie, arrivato oggi.

    Buona serata,

    Max

    RispondiElimina
  2. Ciao, purtroppo non conosco la lingua Inglese esistono in Italiano?

    Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo hai un grosso problema perché l'inglese è la lingua del trading, degli investimenti, del mondo economico-finanziario e del lavoro. Insomma poca roba. Devi impararla ed anche alla svelta, è un consiglio da vero amico. Comunque puoi trovare libri in italiano sull'analisi tecnica (questo non credo), ma non posso pronunciarmi sulla loro bontà. Ciao.

      Elimina
  3. Grazie , buon fine settimana

    Gianluca

    RispondiElimina
  4. Nella sezione della Dow Theory viene spiegato che in un trend primario a rialzo si susseguono dei trend secondari a ribasso. Il paragrafo spiega che questo ritracciamento di solito scende da 1/3 a 2/3 di quanto è stato l'ultimo incremento a rialzo.
    Questa regola vale anche per altri indici (es. Ftse Mib) oppure è rigorosamente relativa al Dow Jones Industrial Average?
    Andando a vedere i grafici a ritroso sembra di si, ma non sono sicuro della mia interpretazione.
    Se fosse vero, adesso non dovrebbe scendere più di 1200 punti circa dall'ultimo massimo?
    Ciao,
    Max

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La teoria migliore che spiega i rintracciamenti secondo me è quella di Elliot. Trovi molto in rete. Comunque si, dovrebbero applicarsi anche ad altre borse, ma con parametri differenti. Ciao

      Elimina