martedì 12 maggio 2015

Nati per proteggere... ma chi?

Quando guardo questa pubblicità, penso sempre a quel posto lontano bruciato dal sole, un posto come molti altri dove tutte le mamme ed i loro bambini probabilmente non hanno l'assicurazione sanitaria e schiattano quando vengono punti da uno scorpione al mercato, o anche solo quando gli viene la cacarella.

Il peggio di questa società non è che ci siano delle disuguaglianze, ma che ci vengono spiattellate in una maniera così innocente da sembrare normali.

Nessun commento:

Posta un commento