mercoledì 3 agosto 2016

Vai Cranio Pokè'!

Il nuovo gioco dei Pokemon in realtà aumentata sta allietando spesso le mie giornate.

non perché ci giochi, quanto per i numerosi video di giovani zombi che vanno a caccia di pseudo-animali inesistenti.

Ma non voglio essere uno di quelli che offende i giocatori di Pokemon GO! - sarei un ipocrita. Come faccio a parlar male di gente che gioca tutto il giorno con lo smartphone, quando da bambino o adolescente passavo intere giornate a giocare a Prince of Persia ascoltando Sting, oppure con gli amici facevo interminabili tornei di ISS Pro?

Inoltre Pokemon GO! costringe la gente ad uscire e muoversi, che di questi tempi non è una cosa del tutto scontata.

C'è da dire però, che difficilmente quelli della mia generazione erano così imbecilli da cadere da un dirupo per acchiappare qualcosa di inesistente, oppure di farsi sparare addosso per lo stesso motivo

Neanche schiantarsi con l'auto contro un albero da soli era così frequente (oggi Whatsapp non era abbastanza sembrerebbe...).

Che dire poi, di inseguire Pokemon di notte nel Bronx con un i-Phone da 1000$ in bella vista?


Eppure non è questo la cosa che più mi preoccupa. Ammazzarsi cadendo da un dirupo mentre cerchi Pokemon in fondo fa pare della selezione naturale. Se sei coglione la natura ti elimina, perché saresti un peso per l'evoluzione, e manda avanti uno più intelligente.

Tutto regolare dunque.

A preoccuparmi è Niantic, la società che ha creato il gioco e di cui Google è azionista al 30%. Dai termini del contratto si evince che questa società può avere a accesso ad una marea di dati:

"c. Information Related to Use of the Services.
Our servers automatically record certain information about how a person uses our Services (we refer to this information as “Log Data”), including both Account holders and non-Account holders (either, a “User”). Log Data may include information such as a User’s Internet Protocol (IP) address, user agent, browser type, operating system, the web page that a User was visiting before accessing our Services, the pages or features of our Services to which a User browsed and the time spent on those pages or features, search terms, the links on our Services that a User clicked on, and other statistics. We use Log Data to administer the Services and we analyze (and may engage third parties to analyze) Log Data to improve, customize, and enhance our Services by expanding their features and functionality and tailoring them to our Users’ needs and preferences. We may use a person’s Log Data and other information to generate aggregate, non-identifying information about how our Services are used and use such aggregated information to understand and improve our Services and to administer use of the Services. If we engage a third party to analyze the Log Data, we will ensure that such third party is bound by contractual terms requiring it to process such Log Data in accordance with relevant European data protection laws (including, without limitation, the Data Protection Directive)."

Notate tutte le "other information" (altre informazioni) che non sono specificate - potenzialmente ogni cosa. Queste informazioni poi possono essere girate a tutti gli organi di polizia (anche privati) e governativi.

"e. Information Disclosed for Our Protection and the Protection of Others.
We cooperate with government and law enforcement officials or private parties to enforce and comply with the law. We may disclose any information about you (or your authorized child) that is in our possession or control to government or law enforcement officials or private parties as we, in our sole discretion, believe necessary or appropriate: (a) to respond to claims, legal process (including subpoenas); (b) to protect our property, rights, and safety and the property, rights, and safety of a third party or the public in general; and © to identify and stop any activity that we consider illegal, unethical, or legally actionable activity."

In più:

"d. Information Sent by Your Mobile Device.
We collect certain information that your (or your authorized child’s) mobile device sends when you (or your authorized child) use our Services, like a device identifier, user settings, and the operating system of your (or your authorized child’s) device, as well as information about your use of our Services while using the mobile device. We may use this information to provide the Services and to improve and personalize our Services for you (or your authorized child)."

Ora io non sono un informatico, ma mi domando se tra le informazioni inviate non ci siano delle belle riprese di interni di negozi, case private ed altro che le Google Car non sono autorizzate a riprendere. Così invece sono gli utenti stessi ad inviare queste informazioni dando il consenso.

Quindi se hai un Pokemon in casa, giri un po' per cercarlo, filmi tutto, e Niantic assegna a quel punto sulla mappa il video di casa tua...

Fantascienza? No, tecnicamente ciò è già possibile.




Niantic ha commentato che non è vero nulla e loro non hanno accesso a quei dati, Google ha detto lo stesso. Ovviamente. Chiedi al ladro se ruba, lui ti dirà certamente di si.

Personalmente lo smartphone ce l'ho solamente per il discorso del trading online, per fare operazioni in qualsiasi momento se necessario.

Forse sarò estremo. Ma a caccia di Pokemon dentro casa non ci vado. Non sarei sorpreso se questo fosse solo il primo di una lunga serie di giochi dove sempre più informazioni saranno catturate e conservate in migliaia di tera-byte sui server dei soliti noti.

Ma ai Millenials piace questo, piace l'Europa, sono schifati dal BREXIT e vogliono essere tutti "connessi".

Già, proprio una generazione di crani Pokè!



P.S.
La battuta sul cranio Pokè non la spiego a nessuno. Se non la capite, credo sia il momento di scaricare l'app e magari andare a cercare Pokemon in Bosnia...

2 commenti:

  1. Il problema della tracciabilità già c'era prima di questo gioco.
    Nelle impostazioni di Google c'è un'opzione chiamata "Cronologia delle posizioni", abilitata di default, che permette a Google di tracciare tutti gli spostamenti dello smartphone, e di visualizzarli poi su una mappa.

    Chi è connesso a un account Google può vederla qui: https://maps.google.it/maps/timeline?hl=it

    E Facebook ovviamente fa lo stesso con i Check-in.

    L'unica cosa in più di questo gioco è che potrebbe registrare il video della fotocamera. Ma chi ci dice che gli smartphone non registrino segretamente il video della fotocamera anche senza questo gioco installato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto può essere, ma istallando Pokemon GO sei tu ad autorizzare queste persone a collezionare dati e ad usarle a loro piacimento.

      Elimina