mercoledì 22 aprile 2015

EUR/CHF - niente è per caso

Voglio farvi notore un fenomeno molto interessante, una incredibile manipolazione di un cambio che stava sfuggendo ai suoi fondamentali. Osservate sotto la Bussola del cambio euro/franco svizzero.

Adesso riprendiamo la stessa Bussola e vediamo in dettaglio la storia che voglio raccontarvi.




Tanto tempo fa, in un paese tra le montagne...
Notate nel cerchio nero, prima dell'estate del 2011, un movimento che somiglia ad un'inversione al rialzo. Infatti Bussola indicava una prossima svalutazione del franco rispetto all'euro.

Invece succede qualcosa fuori dalla norma: a causa del protrarsi della crisi, gli investitori continuano a portare i soldi in Svizzera, comprando franchi e facendo scendere ancora il cambio.

Nel luglio del 2011 (linea nera) la Banca Centrale Svizzera si... scass' i marun, e comincia a contrastare la discesa del cambio stampando vagonate di franchi e dicendo al mondo intero che lo manterrà a 1.2 no matter what!

Ed adesso la cosa che mi ha davvero sconvolto - avete notato come il cambio venga "bloccato" ad un certo livello di Bussola e venga poi "sbloccato" allo stesso livello, anni dopo, alla fine del 2014? Questa è fantascienza economica! Il cambio entra in un tunnel spazio-temporale finanziario che gli fa letteralmente "saltare" una intera fase della sua storia.

Ma non sarà che anche alla Banca Centrale Svizzera posseggono uno strumentino tipo la Bussola del ForEx che vi ho presentato? Perchè a vedere il grafico, sembrerebbe proprio di si...


Morale della favola
Sapete che penso? Che gli Svizzeri bloccando il cambio con l'euro si sono semplicemente presi quello che gli spettava a livello macroeconomico. Avevano diritto a tre anni di svalutazione ma per un "cigno nero" (la seconda parte della crisi) rischiavano di mancarli.

Allora se lo sono svalutati da soli il franco, ad un livello che gli era congeniale (forte potere di acquisto ma non così forte da compromettere l'export). La loro borsa grazie alla svalutazione ha sovraperformato tutte le altre, e poi, quando i parametri macroeconomici si sono nuovamente allineati col cambio, hanno tolto le briglie. Il franco si è svalutato ancora di un 20% ma ora si sta stabilizzando intorno alla parità con l'euro. La borsa è crollata, ma il risultato netto è rimasto comunque superiore alle altre borse europee.

Capite perchè gli Svizzeri sono ricchi e gli Italiani stanno diventando (tranne pochi) un popolo di straccioni che si vanta di non capire un c***o di economia? Questi mangiano pane e finanza e riescono ad ingabbiare anche enormi uccelli padulo prima che sia troppo tardi...(chi non sa cos'è l'uccello padulo, si informi per cortesia e poi ritorni su Borsole).

Noi invece, discettiamo ancora dopo 15 anni se l'euro è una c*****a mastodontica oppure no. E qualcuno ha anche il coraggio di andare a dire in televisione che è stata la nostra fortuna, senza essere ricoperto di insulti ma bensì di applausi. Se la Svizzera fosse stata nell'euro, sarebbe stata travolta da un ciclone finanziario che l'avrebbe spazzata via, perchè il giochino sopra non sarebbe stato possibile.


Il Futuro
Che ci dice Bussola sul futuro? Che tra qualche tempo, probabilmente un annetto, il franco inizierà a svalutarsi di nuovo.

Embeh??????????????????? E a noi che ce frega???????????????

Ragazzi, se si svaluta il franco significa, molto probabilmente, che la crisi in Europa è finita.

Ve pare poco??????????????

5 commenti:

  1. No non è poco per nulla,
    davvero interessante come analisi.
    Colgo l'occasione per ringraziarti e incoraggiarti a continuare.
    E' una possibilità per noi che leggiamo, per allargare i nostri orizzonti.
    Saluti.

    Mauro

    RispondiElimina
  2. Sicuro che non sia il franco svizzero che si è rivalutato sull'euro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, ma forse mi sono espresso male. La Bussola indicava un franco che si svalutava ed un euro che quindi doveva rivalutarsi (nel 2011). Causa crisi (secondo me) tutti si sono rifugiati nel franco, andando in un certo senso contro i fondamentali macroeconomici del cambio. Ergo, la BCS è entrata in campo per limitare i danni ed è uscita quando sapeva di essere allineata coi fondamentali e vicina ad una naturale e prossima ventura svalutazione del franco (sembra verso fine 2016).

      Elimina
    2. P.S. Si, anche io ho pensato che la Bussola dovesse essere invertita ma mi sembra di aver fatto bene i conti...Oltretutto, questo renderebbe la prima parte nel grafico non congruente. Ciao!

      Elimina
  3. Affascinante...
    Ciò che mi lascia un filino interdetto è questa economia totalmente succube dell'alta finanza!
    Attilio

    RispondiElimina